Eduardo Strausser

Eduardo Strausser

Direttore

Lo stile potente e dinamico di Eduardo Strausser è stato elogiato dal giornale croato Vecernji List, che lo ha individuato come “senza dubbio uno dei volti nuovi nel mondo della musica, e parte del suo emozionante futuro” dopo il suo debutto con l’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione croata nella primavera 2017.

Gli impegni dell’ultimo stagione hanno visto il ritorno di Eduardo alla Berner Symphonieorchester e debutti con l’Orchestre Philharmonique du Luxembourg, la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin e la Oulu Symphony Orchestra. Ha diretto concerti con Richard Galliano e la Bilkent Symphony Orchestra, e la Sinfonia n. 4 di Bruckner con la Queensland Symphony Orchestra, oltre a tutti i programmi beethoveniani con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, affiancato dal pianista Steven Osborne.

Eduardo è stato Direttore Residente al Theatro Municipal de São Paulo dal 2014 al  2016. Durante la sua ultima stagione a São Paulo, Eduardo ha diretto Elektra, La bohème, la Fosca di Carlos Gomes, così come Lo schiaccianoci per il Balé da Cidade de São Paulo e altri concerti sinfonici.
Ha inoltre diretto Il flauto magico con la Meininger Hofkapelle e La bohème di Puccini al Theatro Municipal do Rio de Janeiro, concerti presso il Teatro La Fenice di Venezia e, nel 2017, La bohème al Teatro Verdi di Padova e al Teatro Sociale di Rovigo.

Ha studiato presso la Zurich University of the Arts, e ha avuto modo di lavorare con il visionario compositore Karlheinz Stockhausen durante un corso di due mesi a Kürten, in Germania. Ha inoltre partecipato a masterclass con Bernard Haitink e David Zinman in Svizzera, e con Kurt Masur a New York.

Nel 2008 è stato selezionato al prestigioso International Forum for Conductors alla Ferienkurse für Neue Musik a Darmstadt, in Germania, dove ha avuto la possibilità di lavorare a stretto contatti con i compositori György Kurtág e Brian Ferneyhough.

Parla fluentemente portoghese, romeno, tedesco, inglese, italiano, francese, spagnolo ed ebraico.