Giuseppe Valentino Buzza

Giuseppe Valentino Buzza

Tenore

Recentemente acclamato all’Opera di Varsavia nel Macbeth di Verdi (Macduff), nell’estate 2018 il giovane tenore catanese ha cantato nel ruolo di Pang nella Turandot al 64° Festival Puccini (2018) di Torre Del Lago. In questo stesso anno si è esibito in concerto con Fabio Biondi al teatro Real di Madrid ed è stato protagonista nell’opera per ragazzi “Il gatto con gli stivali” di Nicola Scardicchio al Teatro Petruzzelli di Bari.

Le precedenti stagioni lo hanno visto esibirsi in importanti ruoli come Nemorino ne L’elisir d’amore di Donizetti ed Enea nel Dido and Æneas di Purcell al Maggio Musicale Fiorentino – Opera di Firenze, e Edmondo in Manon Lescaut al Teatro Municipal de São Paulo. Nel 2017 ha inoltre partecipato al debutto, a Muscat (Oman), del musical The Opera, scritto e diretto da Davide Livermore, direttore artistico del Teatro dell’opera di Valencia.

Giuseppe Valentino Buzza è vincitore del “Premio Luciano Pavarotti” della Fondazione Marcello Giordani. Precedentemente è stato premiato al Concorso Internazionale Tito Schipa, al Festival di Sarzana, ed è stato finalista al concorso internazionale “Città di Alcamo”.

Si esibisce in numerosi concerti in Italia e all’estero, tra cui si ricorda l’esecuzione dell’Israele in Egitto di Händel sotto la direzione di Fabio Biondi presso il Palau des Arts Reina Sofia di Valencia nel dicembre 2016. In quello stesso anno partecipa al Jeunes Ambassadeurs Lyriques, in Canada, un importante programma di formazione e sviluppo che prepara i giovani talentuosi cantanti lirici a una carriera internazionale.

Dopo aver partecipato a cosi di perfezionamento tenuti da Renato Bruson, Edda Moser e Leone Magiera, nel settembre 2012 entra a far parte del Centro di Perfezionamento Plácido Domingo di Valencia che gli permette di partecipare a produzioni come “La Bohème” diretta da Riccardo Chailly.

Nato a Catania, si è diplomato in canto nel 2008 nella sua città, presso l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini.