SIPARI APERTI


SIPARI APERTI

SIPARI APERTI | ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE

Il rosso è, in teatro, il colore tradizionale di sipario e poltroncine. Ma è col il “GIALLO” che finalmente il Teatro Manzoni e il Piccolo Teatro Mauro Bolognini potranno riaprire al pubblico dopo mesi di sospensione dell’attività di spettacolo, imposta dalle misure nazionali di contenimento del Covid-19.

Un momento a lungo atteso che l’Associazione Teatrale Pistoiese accoglie con grande emozione e rinnovato slancio, annunciando un cartellone di ben 14 appuntamenti tra prosa, musica (sinfonica e cameristica, in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica) e teatro per le famiglie che accompagneranno il pubblico, nelle due sale pistoiesi, dal 13 maggio, in attesa dell’ulteriore, ricca programmazione estiva.


SINFONICA

In fondo non stupisce che nella società più conformista d’ogni tempo, la nostra, fare l’elogio della consuetudine risulti gesto trasgressivo. Eppure proprio questo ci proponiamo di fare: ricostruire al più presto quella meravigliosa consuetudine di incontrarci nella bellezza della grande musica. Incontrarci con il protagonista più importante, quello che nessuno streaming può surrogare, quello di cui abbiamo tanto sentito la mancanza in questo interminabile anno: il pubblico. Cominciamo a farlo, in attesa di ritrovare la nostra amata Orchestra Leonore, aprendo le porte a due prestigiose compagini ospiti: giovedì 13 maggio i Cameristi della Scala proporranno un brillante excursus nel mondo delle musiche legate al melodramma italiano, sapientemente arrangiate e trascritte per ensemble e solisti. Mercoledì 19 sarà la Filarmonica Arturo Toscanini, sotto la guida di Carlo Goldstein, ad accompagnarci in un raffinatissimo gioco di rimandi, accostando un grande italiano mai abbastanza valorizzato, Nino Rota, al romanticismo di Reger e Wagner, e all’ironia sorniona del pirotecnico ingranaggio neoclassico messo a punto da Prokof’ev. Buon ritorno dunque nel nostro teatro, e che sia solo l’inizio!

— Daniele Giorgi Direttore Artistico e Musicale Orchestra Leonore e Stagione Sinfonica Promusica


MUSICA DA CAMERA

La Stagione di Musica da Camera, dopo le sospensioni dovute all’emergenza pandemica, riprende il suo percorso recuperando quattro appuntamenti della passata stagione e aggiungendone due nuovi, compilando, in tal modo, un cartellone che si propone di solleticare vari appetiti musicali. Attraverso programmi caratterizzati da grande varietà di repertorio, tre solisti, con alle spalle storie di vita molto diverse, metteranno in mostra le loro qualità strumentali ed interpretative: passeremo così dalle raffinate trame della “Serenata per una Musa”, proposta, attraverso un variegato programma, dall’arpa di Anaïs Gaudemard, al talento nascente di Alexandra Dovgan, pianista tredicenne, presentata dal grande pianista Grygory Sokolov come strumentista dal “talento armonioso in modo raro”, al virtuosismo del violino di Oleksandr Semchuck, brillante interprete e docente di fama internazionale. Un altro interessante appuntamento sarà condotto  dal duo formato dal violoncellista Enrico Dindo e la pianista Monica Cattarossi, che ci condurranno attraverso la potente espressività di opere di Beethoven, Rachmaninoff e Prokofieff. La Cameristica 2021 sarà aperta e chiusa da due appuntamenti con la musica antica, un genere musicale che conta, sul nostro territorio, un folto e crescente numero di appassionati: il controtenore Raffaele Pe assieme al suo ensemble La Lira di Orfeo, impegnato in un programma che ruota intorno a musiche di Claudio Monteverdi e il gruppo corale Odhecaton, diretto da Paolo Da Col, che proporrà un affascinante percorso musicale attraverso Gli umori di Orlando di Lasso, titolo del concerto che fa riferimento alla suddivisione di alcune sue composizioni “per umori”, in nome delle inclinazioni gioviali e melanconiche della psiche che convissero o si alternarono nella complessa personalità di Orlando.

— Massimo Caselli Direttore Artistico Stagione Musica da Camera Promusica


manifesto SIPARI APERTI Pistoia

CLICCA QUI PER LA STAGIONE COMPLETA