domenica 3 marzo 2019, ore 18

Stagione Musica da Camera - Stagione 2019

Giovanni Sollima violoncello

Giovanna Polacco violino

Alfonso Alberti pianoforte

Suite francese: profondità e leggerezza tra astrazione e virtuosismo

 

Prologo – La Marseillaise, versione di Charles Dancla per violino, violoncello e pianoforte

J. Offenbach – da Les Contes d’Hoffmann: Barcarole, versione d’epoca per violino, violoncello e pianoforte

C. Debussy – Valse La plus que lente, versione di L. Roques per violino e pianoforte

C. Debussy – Scherzo L 39 per violoncello e pianoforte

C. Debussy – Sonata n. 1 per violoncello e pianoforte

C. Debussy – Beau soir, versione di J. Heifetz per violino e pianoforte

G. Sollima – Un violoncello per Satie per violoncello solo

G. Sollima – Natural Songbook n. 5 e n. 6 per violoncello solo

J. Offenbach – dagli Etudes op. 78 n. 10 per violoncello solo

J. Offenbach – Les larmes de Jaqueline per violoncello e pianoforte

C. Debussy – Trio in sol maggiore per violino, violoncello e pianoforte

Con un salto temporale di qualche secolo, veniamo in contatto con la profondità e la leggerezza della musica francese in un programma che alterna brani di Debussy e Offenbach, due autori accomunati, nel 2018 e 2019, dalla doppia celebrazione del centenario della morte del primo e del bicentenario della nascita del secondo. Compito del trio formato da Giovanni Sollima, Giovanna Polacco e Alfonso Alberti è quello di caratterizzare le due personalità musicali molto diverse ma unite nell’intento di interpretare, ciascuno a suo modo, lo spirito del loro tempo: enigmatico e introspettivo in Debussy, ironico e irriverente in Offenbach.

 

A CENA CON L’ARTISTA

A seguito dello spettacolo, appuntamento con i protagonisti del concerto per un momento di confronto e una cena informale.
L’ingresso è gratuito ed esclusivamente riservato al pubblico presente al concerto.

Saloncino della Musica

Biglietti

Spettacolo in abbonamento