Ensemble Zefiro

Ensemble Zefiro

Fiati e clavicembalo

Nel 1989, a Mantova, gli oboisti Alfredo Bernardini e Paolo Grazzi ed il fagottista Alberto Grazzi fondano “Zefiro” (secondo la mitologia greca, Zefiro era il Dio dolce e benigno dei venti d’occidente), un complesso con organico variabile specializzato in quel repertorio del Settecento in cui i fiati hanno un ruolo di primo piano. I suoi fondatori, insegnanti presso i Conservatori di Musica di Amsterdam, Salisburgo, Barcellona, Mantova, Verona, Milano, sono considerati tra i più validi esecutori nell’ambito della musica antica, oltre ad essere apprezzati solisti di famose orchestre.
Zefiro è presente nei principali festival europei di musica con tournée in Israele, Egitto, Sud America, Giappone, Canada, Corea e Stati Uniti.
Le registrazioni più recenti, pubblicate con la rinnovata etichetta “Arcana”, sono i concerti per fagotto di Vivaldi, le Ouvertures a doppio coro di Telemann, i Concerti veneziani per oboe, il cd “Harmonie & Turcherie” per fiati e percussioni e le Ouvertures di Bach. Alcuni di questi cd hanno ricevuto diversi riconoscimenti e premi internazionali, tra cui il “Grand Prix du Disque”, il “Premio Nazionale  Classic Voice”, l’Editor’s Choice di Gramophone, le “Choc du Monde de la Musique de l’année 2007”, il “Diapason d’Or de l’année 2009”, il “Premio Franco Abbiati 2016” e fanno di Zefiro un punto di riferimento per questo repertorio nel mondo intero.